Quando si viaggia, insieme è più bello

Ciao, qui è Maura che scrive. Oggi voglio darti 5 buoni motivi per cui dovresti scegliere una guida turistica per visitare l’ Umbria.

Spero apprezzerai le mie dritte.

Non so che tipo di viaggiatore sei. Forse, viaggi zaino in spalla in cerca dell’avventura. O, forse, ami i ritmi lenti, fare le cose “per bene” e, soprattutto, scoprire tesori nascosti.

Qualunque sia il modo in cui ami viaggiare, ti assicuro che visitare l’Umbria in compagnia di una guida turistica esperta non è né tempo perso, né un’esperienza per pochi.

Magari stai programmando il tuo primissimo viaggio in Umbria, e non sai molto di questa regione. Oppure, sei già stato qui e non aspetti altro che addentrarti nei luoghi ancora inesplorati. 

In ogni caso, spero ti piaccia vivere ogni esperienza a fondo, e non limitarti a essere un semplice “spettatore”.

Se sei d’accordo con me, allora sai anche che una guida turistica del posto può aiutarti a scoprire le meraviglie meno conosciute dell’Umbria.

Nella mia regione, infatti, ci sono tanti luoghi e attrattive che restano ancora nell’anonimato. L’Umbria ha un immenso potenziale nascosto. Perché limitarti ai “soliti giri noti”, quando invece potresti essere uno dei pochi a visitare zone inesplorate?

Ecco perché visitare l’Umbria con una guida turistica al tuo fianco

  1. Una guida esperta può aiutarti a costruire il tuo itinerario in base ai tuoi interessi e alle tue esigenze. Potrai organizzare uno o più tour su misura e, una volta qui, la guida ti svelerà le storie e il valore di ogni luogo di interesse. 
  2. L’assistenza in loco è tutto. Soprattutto in una regione come l’Umbria che è ancora “lievemente acerba” in fatto di accoglienza (ma non di ospitalità!). Una guida ti aiuterà a districarti tra prenotazioni, biglietterie, trasporti, servizi e ti darà consigli da insider. 
  3. Vada per le audioguide al museo e la Lonely Planet in tasca. Ma come fai a capire la storia, la cultura, lo spirito di un luogo, se non hai al tuo fianco una persona del posto? Se è la curiosità che muove ogni tuo passo, sarai felice di scoprire retroscena e leggende con l’aiuto della tua guida turistica.
  4. Programmare l’itinerario con una guida turistica significa arrivare in posti che non avevi mai sentito prima. Non solo tesori culturali, ma anche eventi folkloristici, ristoranti amati dalla gente del posto, paradisi naturalistici nascosti, attività non convenzionali…
  5. Scegliere una guida turistica dell’Umbria significa anche sostenere l’economia locale. Chi ha scelto di vivere e lavorare qui, non può che essere un vero amante dell’Umbria e un fiero custode del suo patrimonio. Ecco, se vuoi sapere cosa significa essere umbri, scegli la compagnia di una guida turistica locale.

Come scegliere una guida turistica locale in Umbria

hire local tour guide umbria

Un pizzico di magia durante un tour

Per prima cosa, devi sapere che non basta essere “del posto” per lavorare come guida turistica. Le guide turistiche professionali hanno un profilo specifico e una formazione idonea. Per diventare guida turistica accreditata (come me) è necessario sostenere un esame della Regione Umbria, per ottenere una licenza e l’abilitazione a svolgere questo ruolo.

Occhio, questo non è un dettaglio. Quando scegli la guida turistica, assicurati di optare solo per professionisti con regolare licenza. Come fai a sapere se sono veramente una guida turistica autorizzata? In fondo al sito c’è il link al mio profilo sul portale turistico ufficiale della Regione Umbria.

Inoltre, un’altra cosa che dovresti fare prima di scegliere una guida turistica è prenderti del tempo per fare due chiacchiere e capire se vi trovate in sintonia. Fai una telefonata oppure contatta la guida sui social. Bastano poche parole per capire se è la guida che fa per te. 

Pronto a visitare l’Umbria con una guida turistica? 

Scopri cosa potresti fare nella mia terra sensazionale: guarda i miei tour oppure contattami per sapere cosa possiamo organizzare insieme.

Scegli un Tour in Umbria

Contattami